3 allenamenti da provare in spiaggia| SABON Italy

3 allenamenti da provare in spiaggia

 

 La linea su cui abbiamo lavorato duramente molti mesi prima delle vacanze estive ha bisogno di essere mantenuta, soprattutto quando ci dimentichiamo della dieta nei giorni di relax. Ecco alcuni semplici esercizi da fare in riva al mare!

Camminare o fare jogging

La mattina in spiaggia è perfetta per una sana abbronzatura, per respirare a pieni polmoni ma anche per fare esercizio fisico. Per riscaldarti, inizia con una passeggiata o cinque minuti di jogging sul lungomare o anche sulla spiaggia, a piedi nudi, al ritmo delle onde. Oltre all’esercizio fisico, si ottiene anche un eccellente massaggio ai piedi!

Essendo un terreno accidentato, fare jogging sulla spiaggia comporta uno sforzo maggiore rispetto all’asfalto o ai tapis roulant.

Se non sei un’amante della corsa, opta per una passeggiata veloce in riva al mare. Prima o dopo la colazione, per favorire la digestione. Non dimenticare l’SPF!

Sappi che piegarsi per cercare belle conchiglie è anche un movimento estremamente efficace per i muscoli della schiena e delle gambe, ma anche per l’addome!

Nuotare o saltare sulle onde

Il nuoto aumenta la frequenza cardiaca e rafforza il sistema cardiovascolare senza gravare troppo sulle articolazioni e sulle ossa. Inoltre, tonifica i muscoli e numerosi studi hanno dimostrato che il nuoto può contribuire ad abbassare la pressione sanguigna e a controllare la glicemia.

Se non sai nuotare, puoi saltare sulle onde. Secondo gli esperti, 30 minuti di saltelli in acqua equivalgono a un allenamento cardio che agisce soprattutto sulle spalle e sulla colonna vertebrale.

Jumping Jack sulla sabbia e in acqua

Il jumping è ottimo per tonificare i muscoli e migliorare la postura del corpo. Fai dieci jumping jack, fermati e conta fino a 8 e ripeti.

Un altro esercizio efficace: siediti sulla sabbia con le ginocchia piegate e le mani dietro, con le dita rivolte verso di te. Solleva il sedere e cammina all’indietro (movimento noto anche come "crab walking"). Cambia direzione e torna al punto di partenza.

Quando il livello dell’acqua del mare raggiunge la vita, fermati e fai dei piccoli esercizi. Mantieni il corpo il più dritto possibile e poi ruotalo a destra e a sinistra. Bastano dieci movimenti per lato per ottenere un vitino da vespa!

 

 

3 allenamenti da provare in spiaggia
Commenti